La NUOVA ANDRIA Calcio cade 5-0 contro il Borgorosso Molfetta

Falsa partenza per la NUOVA ANDRIA Calcio che all’esordio stagionale contro il Borgorosso Molfetta, valido per il campionato di Prima Categoria, perde con il risultato rotondo e inaspettato di 5-0. Allo stadio “Petrone” di Molfetta è gara vera ed equilibrata sino al termine del primo tempo. Nella ripresa, poi, il Borgorosso dilaga e sfrutta i tanti errori della difesa andriese.

Il mister Cosimo Sinisi sceglie il 4-2-3-1 con Zingaro tra i pali, Civita, capitan Pasculli, Cifaratti e Grillo sulla linea difensiva, Loconte e Vurchio in mediana, e il trio Zinni, Quacquarelli e Amorese D. alle spalle dell’unica punta Fiore. Età media messa in campo dalla NUOVA ANDRIA Calcio: 21-22 anni; età media del Borgorosso Molfetta: 28-29.

Primo tempo che si apre con il freno a mano tirato per entrambe le squadre, apparse timide e impacciate nei primi 15 minuti. A visitare più volte l’area avversaria è il Molfetta padrone di casa, mentre il primo tiro della NUOVA ANDRIA Calcio arriva solo al 17’ con Quacquarelli, anche se ben alto sopra la traversa. Il Molfetta cresce col passare dei minuti e mette pressione agli andriesi. Al 26’ prima e al 31’ poi, i padroni di casa impensieriscono la retroguardia ospite prima su una bella azione partita dalla sinistra, conclusa male dagli attaccanti biancorossi, poi su una punizione parata bene da Zingaro. Al 36’ risponde la NUOVA ANDRIA Calcio con un’occasione mancata sotto porta sugli sviluppi di calcio di punizione battuto da Loconte. Errore fatale perché al 37’ arriva il vantaggio del Borgorosso Molfetta: scambio sulla fascia di destra, un dai e vai che mette Murolo D. tutto solo davanti a Zingaro, ed ecco il primo gol stagionale dei padroni di casa. 1-0, ma gli andriesi non reagiscono e, dopo il giallo per Civita al 40’, termina il primo tempo.

Secondo tempo che riprende senza cambi per entrambe le formazioni. La NUOVA ANDRIA Calcio prova a pareggiare la partita, ma dopo soli cinque minuti arriva il raddoppio dei padroni di casa: dalla fascia di destra parte un cross in area andriese, letto male dalla difesa, esce male Zingaro e Paparella tutto solo dall’altra parte si ritrova un pallone facile da mettere in rete. 2-0 al 50’ che spezza il fiato alla NUOVA ANDRIA Calcio. Da questo momento la partita vive momenti di tensione in campo, tanto nervosismo, poco gioco con l’attaccante Fiore ammonito al 67’. Gli andriesi provano in tutti i modi a reagire, ma sono fin troppo gli errori di impostazione, mentre il Borgorosso Molfetta resta compatto e rapido nello sfruttare ogni occasione. Al 68’ arriva il tris biancorosso con il gol di Murolo G. lasciato troppo libero in area. La NUOVA ANDRIA Calcio prova a reagire con Quacquarelli al 77’ con un tiro da fuori area letto bene dall’estremo difensore di casa, poi sempre con il n° 11 andriese che sfiora il palo su un calcio di punizione centrale all’83’. All’87’ arriva il quarto gol del Molfetta: spazza male la difesa della NUOVA ANDRIA Calcio, Di Pinto si ritrova il pallone sul piede al limite dell’area, ne segue un tiro che finisce alle spalle di Zingaro. Punizione severa inferta dai padroni di casa che poi arrotondano il risultato con il quinto gol che giunge al 92’: un tiro dalla sinistra che sorprende gli andriesi sul primo palo. 5-0 e finale di partita.

«In questa partita abbiamo subito fin troppo e agevolato la squadra avversaria – ha commentato a fine gara il mister Cosimo Sinisi -. Non siamo stati perfetti nell’azione del primo gol, nonostante un primo tempo giocato bene e un’occasione importante sciupata poco prima del gol avversario. Nell’intervallo ho dato alcune indicazioni, predicando pazienza perché prima o poi avremmo avuto le nostre occasioni per pareggiare. Loro giocavano con ripartenze veloci, quindi non dovevamo buttarci tutti in area avversaria. Serviva pazienza. Così non è stato, e dopo cinque minuti abbiamo preso il raddoppio. Dopo i ragazzi sono stati molto generosi, è stata una gara vera. Ma il dato più preoccupante è che non abbiamo quasi mai tirato in porta. Un dato oggettivo che devo analizzare e su cui dovremo lavorare molto».

Prossimo impegno per la NUOVA ANDRIA Calcio giovedì 28 settembre alle ore 15.30 presso il centro sportivo “Fidelis” in Coppa Puglia. Derby andriese in vista contro la Virtus Andria.