La NUOVA ANDRIA Calcio perde a Bitetto 2-1: rete andriese di Loconte dal dischetto

Inizia nel peggiore dei modi il 2018 della NUOVA ANDRIA Calcio. Al Campo Sportivo “Antonucci” finisce 2-1 per il Bitetto il match valido per la 14^ giornata del campionato di Prima Categoria Girone A. Padroni di casa in vantaggio sul finire del primo tempo con Iasparro, raddoppio nella ripresa con Maffei, e unica firma andriese dal dischetto con Loconte.

Mister Cosimo Sinisi, al ritorno dalla sosta natalizia, ritrova Grillo che sconta la propria squalifica e il neo innesto Cafagna, oltre all’infermeria parzialmente svuotata, con i soli Antonio Di Palma Carmine Cioffi indisponibili per infortunio. Il tecnico schiera un 4-2-3-1 con Zingaro tra i pali, difesa con Civita, capitan Pasculli, Cafagna e Grillo, a centrocampo Loconte e Caporale in mediana, e il trio Zinni, Montrone e Amorese dietro l’unica punta Fiore. Dirige Pasquale Lisi della Sezione di Molfetta.

Nel primo tempo parte bene la NUOVA ANDRIA Calcio con Zinni che al 13′ impegna l’estremo difensore avversario con un tiro deviato in angolo. Al 19′ Loconte su calcio di punizione sfiora la traversa di pochissimo. Gli andriesi insistono e al 21′ arrivano al tiro con Montrone, ma la palla termina fuori. La prima azione del Bitetto arriva al minuto 22′ con Hassan che impegna Zingaro senza pericoli. Un minuto dopo è Fanelli a cercare la rete, ma ancora una volte il numero 1 andriese para senza problemi. Al 38′ torna in avanti la NUOVA ANDRIA Calcio con Pasculli che sugli sviluppi di un calcio d’angolo manca di pochissimo la deviazione vincente sotto porta. Al 39′ si fa male Caporale, costretto a lasciare il campo per le cure mediche necessarie. Gli andriesi restano in 10 per troppo tempo e il Bitetto ne approfitta: al 43′ arriva il vantaggio di casa con Iasparro che da fuori si coordina al volo e insacca la rete dell’1-0. Nulla può Zingaro. Mister Sinisi, che sperava di recuperare Caporale, è costretto al cambio. Dentro Vurchio. La NUOVA ANDRIA Calcio prova a reagire al 45′ con una conclusione di Montrone che termina alta di non molto. Si va al riposo sul punteggio di 1-0 per il Bitetto.

Nella ripresa parte bene la formazione di casa con Doumbo che prova una conclusione terminata alta di poco. Al 9′ la difesa andriese perde malamente la palla sulla propria trequarti e innesta l’azione del Bitetto che si conclude con Maffei che trova il palo. Grande pericolo corso dagli andriesi. Al 12′ Quacquarelli, subentrato a Zinni, tutto solo in area sfrutta un ottimo assist di Civita, ma colpisce male e la palla termina a lato di non molto. La partita si fa via via più nervosa, con diversi ammoniti. Al 18′ arriva la beffa per la NUOVA ANDRIA Calcio: Maffei prova a raggiungere un pallone lungo, Zingaro in anticipo sbaglia l’uscita, e manda a porta vuota il n°10 barese che trova la rete del 2-0. Gli andriesi non ci stanno e provano a reagire subito. Al 23′ la formazione di Cosimo Sinisi si guadagna un calcio di rigore. Dal dischetto, freddissimo, realizza Loconte che accorcia le distanze spiazzando il portiere. La NUOVA ANDRIA Calcio si sbilancia in avanti in cerca del pareggio, scoprendosi non poco. La situazione si complica nel finale con l’espulsione, per somma di ammonizioni, di Cafagna che è costretto a lasciare il campo. Al 47′ il Bitetto divora la palla del 3-1 con Papapicco, disturbato da Ieva e Zingaro. Un minuto dopo ancora un contropiede locale, Zingaro prova a togliere la sfera dai piedi dello stesso Papapicco, ma secondo l’arbitro commette fallo ed è calcio di rigore per il Bitetto. Dal dischetto si presenta Iasparro che però conclude male e consente a Zingaro di parare. Non c’è più tempo: la NUOVA ANDRIA Calcio cade a Bitetto 2-1.

«E’ stata una partita a dir poco sfortunata – ha detto a fine gara mister Cosimo Sinisi -. Abbiamo fatto tutto bene, ci siamo presentati al meglio nonostante le defezioni, con un buon impatto sulla partita. Purtroppo sul finire del primo tempo c’è stato un infortunio serio e abbiamo giocato in 10 quel tanto che bastava da subire il gol avversario in inferiorità numerica. Noi oggi paghiamo una serie di errori individuali. In particolare sono tre gli episodi decisivi commessi che hanno consegnato la partita su un piatto d’argento al Bitetto. Noi abbiamo faticato molto per trovare un gol meritatissimo, nonostante nel secondo tempo fossimo contro vento. Abbiamo fatto la partita nella loro metà campo, giocandocela sempre. La sensazione è che ogni volta manchiamo il nostro obiettivo per un attimo. Io resto fiducioso, perché i ragazzi lavorano. Ripeto, paghiamo ancora degli errori individuali che sono decisivi. Non ci resta che farne tesoro e presentarci preparati alla prossima partita».

La NUOVA ANDRIA Calcio ora deve guardarsi alle spalle, con il secondo posto lontano 6 punti, mentre la capolista Don Uva Calcio si trova a +9. Necessario per i ragazzi di mister Cosimo Sinisi rialzare la testa e tornare a dimostrare il proprio valore come ad inizio campionato. I play out, ora, sono a soli 3 punti. Prossimo impegno per la compagine andriese domenica 14 gennaio al Centro Sportivo “Fidelis” contro il Victrix Trinitapoli alle 14.30.

 

IL TABELLINO

BITETTO – NUOVA ANDRIA CALCIO, 2-1

BITETTO: Iacobellis P.; Bellomo, Pinto (16′ st Giuliani), Iasparro, Iacobellis T.,Sibillano, Hassan (1′ st Papapicco), Lavermicocca, Fanelli (21′ st Pellegrino), Maffei (46′ st Proscia), Doumbo.

In panchina: Panza, Keita, Depalma.

Allenatore: Cramarossa

 

NUOVA ANDRIA CALCIO, 4-2-3-1: Zingaro; Civita, Pasculli, Cafagna, Grillo (25′ st Ieva); Loconte, Caporale (44′ pt Vurchio); Zinni (11′ st Quacquarelli), Montrone, Amorese; Fiore (25′ st Tesse).

In panchina: Paparusso, Di Palma M., Lamesta.

Allenatore: Cosimo Sinisi

 

Arbitro: Pasquale Lisi della Sezione di Molfetta

Reti: 43′ pt Iasparro, 18′ st Maffei, 24′ st Loconte (Rig.).

Ammonizioni: Bellomo, Montrone, Loconte, Maffei, Quacquarelli

Espulsi: Cafagna (doppio giallo)

Davide Suriano

Ufficio Stampa NUOVA ANDRIA Calcio