Ennesimo pareggio allo scadere della NUOVA ANDRIA Calcio: 1-1 col Giovinazzo e addio playoff

La NUOVA ANDRIA Calcio saluta i playoff dopo il pareggio ottenuto in casa contro il fanalino di coda, Giovinazzo Calcio. Ibra apre le marcature al 19′ della ripresa con il suo primo gol in Prima Categoria, ma nel finale al 42′ Tesoro pareggia i conti e spegne definitivamente le speranze degli andriesi. Termina così 1-1 il match andato in scena sulla terra battuta del Centro Sportivo “Fidelis”, valido per la 27^ giornata del campionato.

Mister Cosimo Sinisi deve fare a meno dal primo minuto di Quacquarelli, che parte dalla panchina, mentre rientra Zingaro tra i pali, scontata la squalifica. Il tecnico schiera un inedito 4-4-2 con Zingaro tra i pali, difesa con Di Palma, Cafagna, capitan Pasculli e Cifaratti, al centro Loconte e Tota, sugli esterni Amorese D. e Civita, in avanti la coppia Tesse-Ibra. Arbitra il match il sig. Sciotti della Sezione di Foggia.

Primo tempo combattuto e con poche emozioni. Al 3′ minuto Campanale libera il primo tiro della partita, palla fuori a lato di non molto. Un minuto più tardi risponde Loconte da fuori, sfiorando la traversa. Gli ospiti mettono in difficoltà gli andriesi soprattutto con i lanci lunghi a cercare Campanale. Al 18′ Hart salta più in alto di Di Palma e di testa costringe Zingaro al miracolo. Al 20′ l’occasione più ghiotta per la NUOVA ANDRIA Calcio: Tesse tutto solo in area, riceve un pallone vagante ma spara addosso al portiere. Al 31′ Civita ci prova dalla distanza, ma la sua conclusione è centrale. Infine il Giovinazzo sfiora il vantaggio con la traversa colpita al 34′ da De Candia. Si va al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa partono bene gli andriesi. Al 9′ Loconte impegna dalla distanza Lampedecchia, che devia in angolo. Al 16′ Civita riceve un pallone in area, ma tutto solo e da buona posizione, colpisce male al volo, consentendo alla difesa di liberare. Il Giovinazzo è schiacciato nella sua area. Al 19′ arriva il vantaggio della NUOVA ANDRIA Calcio: Ibra dal limite salta due uomini, e lascia partire una rasoiata di sinistro che si infila a fin di palo. 1-0 per i padroni di casa. Gli andriesi non mollano la pressione e al 27′ sfiorano il raddoppio con Quacquarelli da calcio di punizione. I ragazzi di mister Sinisi provano a gestire, ma all’improvviso ecco il pareggio: calcio d’angolo al 42′, Tesoro viene lasciato tutto solo in area, e insacca di testa la rete che porta le squadre sull’1-1. Nel recupero finale non accade più nulla. Triplice fischio e 1-1 il punteggio.

«Sembra una maledizione quest’anno – commenta fine partita Cosimo Sinisi -. Se le partite fossero terminate all’87’ ogni volta, avremmo almeno 15 punti in più. Una punizione troppo severa per una squadra che ha affrontato sempre tutte le partite a viso aperto. Anche oggi meritavamo di chiuderla oltre l’1-0, e invece alla fine, ancora una volta, ci siamo fatti raggiungere. Playoff andati, lo dice la matematica. Durante quest’anno ci è mancata la convinzione di potercela fare, perché le partite sono state giocate bene, ma quasi mai chiuse. Se avessimo avuto molta più convinzione, avremmo chiuso le partite prima dello scadere, e oggi staremmo parlando di un altro campionato».

La NUOVA ANDRIA Calcio affronterà domenica prossima (22 aprile) alle 16.30 il Celle di San Vito in trasferta. Il Giovinazzo Calcio resta ultima in classifica, ma spera nella salvezza. La NUOVA ANDRIA Calcio scivola in classifica al 10° posto a quota 40 punti. La classifica resta comunque corta.

 

IL TABELLINO

NUOVA ANDRIA CALCIO – GIOVINAZZO CALCIO, 1-1

NUOVA ANDRIA Calcio, 4-4-2: Zingaro; Di Palma, Cafagna, Pasculli, Cifaratti; Amorese D. (10′ st Quacquarelli), Tota (45′ st Di Chio), Loconte, Civita (25′ st Amorese F.); Tesse, Ibra (40′ st Fiore). Allenatore: Cosimo Sinisi.
A disposizione: Paparusso, Lamesta, Moussa.

Giovinazzo Calcio: Lampedecchia; Pipitone (34′ st La Tegola), Tesoro, Sette, Grudian, Iusco, Hart, Sawadogo, Suglia, Campanale, De Candia (25′ st Camporeale). Allenatore: Angelo Tricarico.
A disposizione: Marolla, Regina, Belsito, Marella.

Arbitro: Sciotti della Sezione di Foggia

Marcatori: 19′ st Ibra (N.A.); 42′ st Tesoro (G.C.).

Ammoniti: Tota, Cafagna, Di Palma e Di Chio (N.A.); Tesoro, De Candia e La Tegola (G.C.).

Davide Suriano

Ufficio stampa NUOVA ANDRIA Calcio