Gioia al 91′, la NUOVA ANDRIA Calcio supera di misura lo Sporting Apricena con un gol di Amorese

Terza vittoria consecutiva, tre partite senza subire reti, e sogno playoff che continua. La NUOVA ANDRIA Calcio batte 1-0 lo Sporting Apricena, seconda forza del campionato, con un gol di Domenico Amorese nel recupero finale. Partita dura e combattuta quella andata in scena sulla terra battuta del Centro Sportivo “Fidelis”, match valido per la 24^ giornata del campionato di Prima Categoria Girone A.

Il tecnico Cosimo Sinisi schiera il suo collaudato 4-3-2-1 con Zingaro tra i pali, in difesa Di Palma, capitan Pasculli, Cafagna e Civita, a centro campo Loconte, Amorese F. e Tota, in avanti Luceri supportato da Amorese D. e Zinni. Arbitra il sig. Palermo della Sezione di Bari.

Il primo tempo è equilibrato e combattuto. Poche le azioni degne di nota con entrambe le formazioni che limitano i pericoli. Al 15′ De Vita sfiora la traversa su calcio di punizione, con Zingaro comunque reattivo e presente sulla traiettoria, mentre al 23′ Loconte risponde, sempre da calcio da fermo, costringendo De Mare alla deviazione in angolo. Al 32′ Lufino mette un pallone che taglia l’area di rigore andriese, ma nessuno dei suoi compagni ci crede e la sfera scivola innocua sul fondo. I primi 45 minuti si chiudono sullo 0-0.

Ripresa decisamente più movimentata con lo Sporting Apricena che cerca i tre punti per continuare il suo inseguimento alla capolista Don Uva. Al 10′ Mastrodonato semina il panico nella difesa andriese in solitaria, ma la sua conclusione termina a lato. Pochi secondi più tardi è Scarano ad impensierire Zingaro con un tiro che termina di poco sul fondo. Al 12′ ancora Scarano conclude, ma il suo piattone è centrale e facile per l’estremo difensore andriese. Al 13′ palla gol per l’Apricena, ed è sempre Scarano a concludere, e Civita è costretto al salvataggio sulla linea di porta. E’ una fase in cui lo Sporting ci crede e riesce a schiacciare la NUOVA ANDRIA Calcio nella propria metà campo. Al 29′ Mastrodonato ci prova con un sinistro a giro, ma Zingaro è attento e respinge. Sulla respinta Di Palma anticipa Scarano e mette in angolo. Gli andriesi si rendono pericolosi al 43′ con Amorese D. che si invola in contropiede verso la porta avversaria, ma la sua conclusione è troppo facile e centrale per De Mare che blocca senza problemi. Al 44′ Guerriero tenta una conclusione all’interno dell’area e Zingaro respinge con i pugni. Sembra un vero assedio ospite, ma al 46′ Amorese D. parte nuovamente in contropiede e, dopo una mischia in area, trova la conclusione che supera De Mare e porta in vantaggio la NUOVA ANDRIA Calcio. E’ festa andriese che trova una rete sorprendendo la formazione avversaria riversata in avanti. Non accade più nulla e i ragazzi di mister Cosimo Sinisi portano a casa tre punti pesantissimi.

La NUOVA ANDRIA Calcio sale a quota 38 punti insieme a Virtus Andria e Orta Nova, e aggancia il treno per la zona playoff. Lo Sporting Apricena resta la seconda forza del campionato a -3 punti dalla capolista Don Uva Calcio. Prossimo impegno per i ragazzi di mister Cosimo Sinisi, domenica 25 marzo ad Acquaviva contro l’Atletico a partire dalle 16.

 

IL TABELLINO

NUOVA ANDRIA CALCIO – SPORTING APRICENA, 1-0

NUOVA ANDRIA CALCIO, 4-3-2-1: Zingaro; Di Palma, Pasculli, Cafagna, Civita; Loconte, Tota (39′ Soumaro), Amorese F.; Zinni (14′ st Tesse), Amorese D.; Luceri (23′ st Lamesta). Allenatore: Cosimo Sinisi (squalificato, in panchina Fasciano).

A disposizione: Paparusso, Zinfollino, Di Chio, Fiore.

SPORTING APRICENA: De Mare; Lufino, Arnese, Mastrodonato T., Cercone, De Vita, Cesareo (45′ st Lupardi), Pazienza, Guerriero, Scarano, Mastrodonato N.. Allenatore: Vincenzo Ferrara.

A disposizione: La Torre A., Santarelli, Caruso, Corsio, Trombetta, La Torre S..

Arbitro: Palermo della Sezione di Bari.

Marcatori: 46′ st Amorese D. (N.A.)

Ammoniti: Scarano, Arnse (S.A.); Luceri, Tesse (N.A.).

Davide Suriano

Ufficio Stampa NUOVA ANDRIA Calcio