La missione del nostro Settore Giovanile: far esordire i giovani talenti in società di Serie C e D

In casa NUOVA ANDRIA Calcio si lavora giorno dopo giorno sui più giovani. Nonostante l’assenza della prima squadra, la società andriese vuole mettere in risalto il talento dei più piccoli, garantendo loro un futuro importante. In che modo? Grazie ad una rete di contatti tra diverse società di campionati prestigiosi (tra Serie A e Serie D) realizzata dal nuovo responsabile dell’Area Tecnica, Gaetano Fanelli.

«Il mio percorso inizia circa 24 anni fa – spiega Gaetano Fanelli – tutto dedicato ai settori giovanili di varie realtà calcistiche che mi hanno visto all’interno del loro progetto. La mia presenza qui è giustificata dall’intenzione di tutta società, in particolare dalla volontà del Presidente Vincenzo Carbutti, di voler concentrare tutte le risorse e le energie nell’evoluzione del Settore Giovanile della NUOVA ANDRIA Calcio. Aver abbandonato il discorso della prima squadra sta a sottolineare proprio questa intenzione. Cosa cambierà quest’anno: intanto una scelta di percorsi psicopedagogici e psicomotori programmati, dove nulla sarà lasciato al caso. L’obiettivo principale è alzare l’asticella dell’area giovani. Non è più il caso di preparare i giovani calciatori promettendo loro di esordire in una prima squadra, che possa essere di Eccellenza o Promozione. L’intenzione è guardare ancora più in alto. Si è creata, attraverso la mia persona, una rete di società satelliti tra Serie D e C alla quale noi ci rivolgeremo alla fine di ogni anno. Abbiamo anche alcuni contatti con squadre di Serie A e B. Noi cominceremo a proporre i giovani talenti a partire dalle società di Serie D e C, e se ciò non sarà possibile allora ci rivolgeremo alle realtà di Eccellenza e Promozione. E’ davvero impensabile pretendere che un ragazzo possa avere come primo obiettivo una squadra di Eccellenza, con tutto il rispetto per le società che militano in questa categoria. Noi dobbiamo puntare, per il bene del ragazzo, a guardare sempre più in alto».

«Nulla di nuovo per la NUOVA ANDRIA Calcio, rispetto a ciò che abbiamo fatto sino all’ultima stagione – sottolinea Vincenzo Carbutti, Presidente della NUOVA ANDRIA Calcio -. Da quest’anno abbiamo ritenuto opportuno occuparci solo ed esclusivamente dei più giovani. Per alzare l’asticella, come diceva mister Fanelli, è necessario concentrarci sui talenti del territorio. Per cui, il fatto stesso di aver mantenuto tutto il Settore Giovanile, compresa la Juniores che parteciperà al prossimo campionato Regionale, conferma quanto detto sino ad ora».

Dunque garantire un futuro importante per i giovani e la loro formazione tecnica sono gli elementi cardini della società andriese. Intanto sono in corso i provini di selezione presso il Centro Sportivo “Ottagono” di via Barletta. I prossimi appuntamenti sono fissati per il 25 e il 27 luglio. Ecco il dettaglio:

  • Juniores: 2000-2001, a partire dalle ore 18.30;
  • Allievi: 2002-2003, a partire dalle 17.15;
  • Giovanissimi: 2004-2005, a partire dalle 16.00;
  • Esordienti: 2006-2007, a partire dalle 16.00.

Davide Suriano

Ufficio Stampa NUOVA ANDRIA Calcio